rabitur vitae est in elit gravida viverra. Ut in elementum arcu. Praesent ligula quam, pulvinar sed aliquam ultrices, eleifend ac lorem. Sed urna eros, ultrices vitae mollis non, viverra at justo. Sed vehicula vestibulum vehicula. Aenean porttitor sem vel libero aliquam sollicitudin. Fusce id vehicula leo. Praesent ac nisl id enim suscipit malesuada sed sit amet est.

Notablues

[title]
Referente: Alberto Gatti
Residente a Faule - Cuneo
Email albigattimotta@libero.it
Iscritto dal 26/06/2015
Settori artistici
MUSICA POPOLARE CONTEMPORANEA

Biografia

“Il blues ha avuto un bambino e l’ha chiamato rock‘n’roll” (Muddy

Waters).

I Notablues sono un gruppo rock-blues fondato nel 2010 dai fratelli

Alessandro Tronci (classe 1980) e Emanuele Tronci (classe 1990),

entrambi chitarristi. Il progetto dei fratelli Tronci, chiaramente

influenzati dai grandi chitarristi inglesi esplosi alla metà degli anni

’60 (su tutti Eric Clapton per l’aspetto solista e Keith Richards per

quello ritmico) e pressoché da tutti i grandi chitarristi elettrici blues

americani, è fondamentalmente quello di tenere viva la memoria del

blues e, per dirla alla Muddy Waters, del suo figlio primogenito, il

rock, con particolare riferimento proprio a quella magica “fase

intermedia” a cavallo degli anni ‘60/’70; tutto ciò avviene sia con

l’esecuzione di classici del genere, sia proponendo pezzi originali.

La formazione iniziale, oltre ai due chitarristi, prevede Jonathan

Atzori alla voce e Luca Ienco alla batteria, il quale tuttavia, dopo

breve tempo, lascia il posto ad Alberto Gatti, attuale batterista del

gruppo. Alberto Gatti, classe 1990 e completamente autodidatta,

avvicinatosi allo strumento grazie all’ascolto di gruppi quali Green

Day, Linkin Park e Queen, trae ispirazione da alcuni grandi

batteristi del passato e del presente (da John Bonham a Steve

Gadd, da Ian Paice a Chad Smith, passando attraverso Steve

Ferrone, Steve Jordan, Taylor Hawkins e tanti altri). La formazione

così composta comincia ad esibirsi dal vivo, facendo il proprio

esordio in occasione del Life For Flying 2010. Qualche mese dopo,

quando ormai il gruppo sembra intenzionato a mantenere la

formazione a quattro elementi, si registra l’ingresso di Daniel

Trecco al basso (classe 1990, già bassista della cover band pop

rock Swound Sound), le cui influenze vanno da Jack Bruce, John

Paul Jones e Jaco Pastorius, fino ad arrivare a Les Claypool e Flea.

Nel giugno 2011 i Notablues sono chiamati a partecipare al “C’è

Fermento Blues Festival” ed aprono al concerto della Fabio Treves

Blues Band. Nel gennaio 2012 Jonathan Atzori è costretto a

lasciare il gruppo per motivi personali e viene sostituito da

Emanuele Cavaglià (classe 1988), il quale, forte di un invidiabile

curriculum sia come membro di altre band (ex frontman del gruppo

rock Narcan e dei Motorleg, tribute band dei Motorhead, e attuale

membro del duo acustico di tribute ai Beatles “Mumbles”) che come

solista (prende parte a concorsi quali “Pagella non solo rock”,

“Switch” e “Reset Festival” e nel dicembre 2011 pubblica il suo

primo EP dal titolo “Storie Quotidiane”), assume il duplice ruolo di

vocalist e armonicista.

Le chitarre dei fratelli Tronci, dal suono grezzo e robusto, in

continuo dialogo fra loro, improvvisano ed eseguono groove e

assoli di stampo chiaramente “old school”, il tutto sulla solida base

ritmica fornita dalla batteria di Alberto Gatti e dal basso di Daniel

Trecco, granitica e istintiva al tempo stesso. Sopra di essi, il calore

della voce di Emanuele Cavaglià e della sua armonica. Nel nostro

repertorio proponiamo sia pezzi nostri sia cover di grandi artisti che

ammiriamo (Eric Clapton, Jimi Hendrix, Rolling Stones, Lynyrd

Skynyrd, ZZ Top, Allman Brothers Band, Stevie Ray Vaughn, Ray

Charles, Gary Moore etc). Sia per quanto riguarda gli inediti che per

le cover affrontiamo il blues nelle sue varie sfaccettature: dalla jam

più classica al Southern Rock, dalle blues ballads al blues

britannico degli anni 60 70, dal Rhythm & Blues a pezzi più

contemporanei.

Nel 2012 la band ha pubblicato l’EP “Northern Blues”, costituituito

da 5 inediti più una cover del grande Gary Moore. E’ attualmente in

fase di registrazione il primo album di inediti dei Notablues, la cui

uscita è prevista a fine 2015.