rabitur vitae est in elit gravida viverra. Ut in elementum arcu. Praesent ligula quam, pulvinar sed aliquam ultrices, eleifend ac lorem. Sed urna eros, ultrices vitae mollis non, viverra at justo. Sed vehicula vestibulum vehicula. Aenean porttitor sem vel libero aliquam sollicitudin. Fusce id vehicula leo. Praesent ac nisl id enim suscipit malesuada sed sit amet est.

Davide Chiesa

[title]
Nato/a a: Moncalieri
Residente a Strasburgo - Torino
Email davidechiesa17@yahoo.it
Età 30 anni
Iscritto dal 01/12/2011
Settori artistici
MUSICA CLASSICA E CONTEMPORANEA

Biografia

Considerato come uno dei migliori flautisti italiani della sua generazione, Davide Chiesa inizia lo studio del flauto all’età di 12 anni. Prosegue gli studi presso il conservatorio  G.Verdi di Torino sotto la guida di Edgardo Egaddi, con il quale si diploma diciottenne con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore, risultando così tra i migliori diplomati d’Italia nell’anno scolastico 2007-2008. All‘età di 20 anni consegue la laurea in discipline musicali con la votazione di 110 lode e menzione. Nel 2010 viene ammesso nella classe di Mario Caroli al conservatorio di Strasburgo, ottenendo dopo solo un anno il prestigioso DNSPM con un primo premio (menzione di eccellenza).
Si è perfezionato con  Bruno Grossi a Lugano e con Patrick Gallois presso la prestigiosa accademia Chigiana di Siena, dove risulta vincitore di una borsa di studio e del diploma di merito. Ha partecipato come studente effettivo alle masterclass di importanti concertisti come Michel Debost, Emily Beynon, Davide Formisano, Alain Daboncourt, Marcello Gatti e Bartold Kuijken. Attualmente frequenta il secondo anno del corso di Master in interpretazione musicale presso l'Università di Strasburgo, dove svolge attività di ricerca sulle opere di Boulez e Sciarrino.
Svolge un’intensa attività concertistica come solista, orchestrale e camerista, suonando in importanti manifestazioni in Italia, Francia, Germania, Svizzera, Repubblica Ceca, Città del Vaticano, Cina. Davide Chiesa ha esordito come solista con la Shenzhen symphony orchestra nel  2009, dove ha inoltre rappresentato la città di Torino all’International sister cities culture and art week, riportando entusiastiche critiche. Si è esibito inoltre, in qualità di solista, con l’orchestra sinfonica del Piemonte e con l’orchestra del conservatorio di Torino. Nel 2012 farà il suo debutto con l'Unione Musicale nell'ambito del festival Mozart.
Selezionato come primo flauto della Junge Deutsch-Franzoesiche Philarmonie a Bayreuth (2011) si esibisce sotto la direzione di Nikolaus Richter. Ha collaborato in qualità di primo flauto con l’orchestra sinfonica di Torino, l’orchestra sinfonica di Rivoli, l’insieme cameristico torinese. Ha registrato per Radio Vaticana come solista, e in qualità di orchestrale è stato registrato dalla "Bayerische Rundfunk Radio". Alcuni dei suoi concerti sono stati trasmessi in diretta televisiva.

Premiato in vari concorsi nazionali ed internazionali di esecuzione musicale, nel 2011 vince il primo premio al concorso flautistico internazionale"Severino Gazzelloni" di Firenze. Nel 2009 risulta vincitore assoluto del primo premio fondazione CRT di Ivrea; inoltre nel 2005 riporta il primo premio città di Moncenisio, secondo premio al Johannes Brahms di Acquiterme nel 2006. Nel 2010 è vincitore di una borsa di studio della  prestigiosa associazione De Sono. Dotato di una estrema versatilità, il suo repertorio spazia dal  primo barocco alle più estreme composizioni d’avanguardia, comprendenti anche prime esecuzioni assolute a lui dedicate. Mario Caroli ha detto di lui "E' capace di interpretazioni di qualità straordinaria, fondate su un controllo impeccabile dello strumento e su una personalità musicale estremamente ricca".